ole0.jpgSito realizzato dall’Azienda per i Servizi Sanitari n.1 Triestina ora Azienda Sanitaria Universitaria Integrata di Trieste (ASUITs) e dall’Ordine dei Medici – Chirurghi ed Odontoiatri di Trieste (OMCEO).

Nasce su iniziativa della dr.ssa Maila Mislej.

E’ stato inaugurato in forma solenne il 28 novembre 2013 dal Direttore Generale     dell’ASS 1 dr. Fabio Samani e dal Presidente dell’ OMCEO dr. Claudio Pandullo.

“La contenzione (fuori dall’area dell’emergenza) lede il diritto alla libertà del proprio corpo sancito dall’art.13 della Costituzione ed appartiene all’armamentario della vecchia cultura prestazionale di cui si è ampiamente dimostrata l’inefficacia e l’inefficienza in quanto centrata sull’organo e sulla patologia e non sulla persona.”

Per  meglio promuovere la messa al bando della contenzione, l’ASS 1, il 15 febbraio 2006, con delibera n.109, ha attivato la Commissione per il monitoraggio e l’eliminazione della contenzione meccanica, farmacologica, ambientale e delle cattive pratiche assistenziali, vecchie e nuove. Detta Commissione da allora, attraverso la collaborazione con L’ordine dei Medici, con varie iniziative e grazie al contributo di alcuni magistrati (Francesco Maisto, Francesco Antoni, Federico Frezza), ha sviluppato una cultura assistenziale libera da contenzione nella nostra città.

triesteliberadacontenzione

Per tale lavoro l’ASS 1  ha ottenuto il prestigioso riconoscimento “Premio Alesini” di Cittadinanza attiva e del Tribunale per i Diritti del Malato nel 2010;

Ciò premesso, l’ASS1 e l’OMCEO ritengono di sostenere il processo culturale di messa al bando della contenzione anche attraverso questo sito per meglio diffondere le pubblicazioni e il materiale  elaborato nel tempo ed accrescere la consapevolezza dei cittadini su questo tema.

Il 21 dicembre 2013 il Sindaco di Trieste, Roberto Cosolini, ha lanciato un appello ai Sindaci e ai responsabili sanitari di tutto il Paese affinché si rigettino tutte le forme di contenzione meccanica, farmacologica ed ambientale che tutt’oggi sono utilizzate su cittadini deboli in violazione dell’articolo 13 della nostra Costituzione.

Ha affermato il Sindaco:

” Trieste libera dalla contenzione e quale città pilota … per porre sempre più avanti il traguardo dei diritti di civiltà e di umanità, di salute e nel contempo di libertà …E non si tratta di una scelta ideologica, ma semplicemente umana e di attenzione verso il nostro prossimo. E sono in tal senso orgoglioso che proprio da Trieste parta una campagna e un appello alle altre città per il rafforzamento dei diritti e del rispetto di tutti…”

 

Annunci

2 Risposte

  1. Se si puo si deve liberare dalla contenzione tutto il territorio regionale. Grazie Trieste

  2. Pordenone si è fatta contagiare. Da dicembre parte il gemellaggio con Trieste per un territorio libero da contenzione .

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...